Menu
Nuovo farmaco 'discioglie' cancro polmoni, senza chemio

Nuovo farmaco 'discioglie' cancro p…

SYDNEY - Un rivoluzionari...

Nuovo malware su Android fa le chiamate a pagamento

Nuovo malware su Android fa le chia…

Ancora una minaccia per i...

Lavoro: più sono i giorni di malattia pagati, meno si ammalano i dipendenti

Lavoro: più sono i giorni di malatt…

È abbastanza lapalissiano...

Facebook lancia lo shopping sulla chat di Messenger

Facebook lancia lo shopping sulla c…

MILANO - Facebook dichiar...

Onu: "Facebook, Twitter e WhatsApp usati dall'Isis per vendere schiave"

Onu: "Facebook, Twitter e What…

Inutile nasconderlo: Face...

Una conversazione simile a quella umana, l'incredibile linguaggio dei delfini

Una conversazione simile a quella u…

Un linguaggio talmente ev...

Incominciare a lavorare prima delle 10 del mattino provoca stress e stanchezza

Incominciare a lavorare prima delle…

In ufficio, mai prima del...

Nella classifica mondiale degli hacker l'Italia è al decimo posto

Nella classifica mondiale degli hac…

I programmatori italiani ...

Scoperto un trojan che si diffonde via Twitter

Scoperto un trojan che si diffonde …

Avanti un altro. E' stato...

Che cosa fare in caso di terremoto

Che cosa fare in caso di terremoto

La Protezione Civile sul ...

Prev Next

In Giappone si testa il taxi senza tassista

  • Scritto da 
Inizia l'esperimento per un prototipo di taxi che si guida da solo e sarà commercializzato, se i test risulteranno positivi, nel 2020. Il progetto è promosso anche dal governo Inizia l'esperimento per un prototipo di taxi che si guida da solo e sarà commercializzato, se i test risulteranno positivi, nel 2020. Il progetto è promosso anche dal governo

Nel paese che ha inaugurato l'albergo gestito da androidi, dove camerieri econcierge sono robot che parlano quattro lingue, arriva un'automobile che si guida da sola. In Giappone ci sarà il taxi robot e il conducente/tassista non servirà più. Anche l'Oriente sfida il colosso di Mountain View nel settore automobilistico.

La sperimentazione inizierà nel 2016, in collaborazione con il governo giapponese, la prefettura di Kanagawa, a sud di Tokyo, e la Robot Taxi Inc. Il servizio sarà offerto per circa 50 persone che testeranno questo taxi senza autista per fare dei tragitti da casa verso i negozi della zona e ritorno. Il taxi farà un tragitto di tre chilometri e nella maggior parte del tempo resterà sulle strade principali della città, senza avventurarsi in scorciatoie. Durante i test alcuni membri dello staff saranno a bordo per controllare che tutto funzioni ed evitare rischi di incidenti.

Sono in molti a lavorare su modelli di automobili che si guidano da sole, ovviamente anche la Google Car che ha iniziato i test a luglio in Texas, con qualche inghippo. Questo robot taxi del Sol levante è una joint venture tra DeNa Co. e lo sviluppatore di tecnologie per veicoli ZMP INc., dovrebbe essere commercializzato, se i test saranno positivi, nel 2020. Le due compagnie hanno dichiarato di voler offrire un servizio taxi ai cittadini/consumatori (e ai viaggiatori) che vivono o si recano in aree dove non c'è un servizio pubblico di trasporto (autobus o treni).

Shinjiro Koizumi, figlio dell'ex primo ministro Junichiro Koizumi e viceministro del governo di Shinzo Abe, ha partecipato a un evento per promuovere questo progetto. "Le persone pensano che sia impossibile, ma io credo che ce la faremo più in fretta di quanto si aspettino", ha detto. Questa attenzione alle nuove tecnologie robotiche fa parte di uno sforzo più ampio del governo giapponese per promuovere l'innovazione e le startup del settore.

Fonte & Foto: La Repubblica

Torna in alto

Categorie

Documentari

Notizie e Turismo

Seguici su

Informazioni

Grazie per la tua donazione