Menu
Nuovo farmaco 'discioglie' cancro polmoni, senza chemio

Nuovo farmaco 'discioglie' cancro p…

SYDNEY - Un rivoluzionari...

Nuovo malware su Android fa le chiamate a pagamento

Nuovo malware su Android fa le chia…

Ancora una minaccia per i...

Lavoro: più sono i giorni di malattia pagati, meno si ammalano i dipendenti

Lavoro: più sono i giorni di malatt…

È abbastanza lapalissiano...

Facebook lancia lo shopping sulla chat di Messenger

Facebook lancia lo shopping sulla c…

MILANO - Facebook dichiar...

Onu: "Facebook, Twitter e WhatsApp usati dall'Isis per vendere schiave"

Onu: "Facebook, Twitter e What…

Inutile nasconderlo: Face...

Una conversazione simile a quella umana, l'incredibile linguaggio dei delfini

Una conversazione simile a quella u…

Un linguaggio talmente ev...

Incominciare a lavorare prima delle 10 del mattino provoca stress e stanchezza

Incominciare a lavorare prima delle…

In ufficio, mai prima del...

Nella classifica mondiale degli hacker l'Italia è al decimo posto

Nella classifica mondiale degli hac…

I programmatori italiani ...

Scoperto un trojan che si diffonde via Twitter

Scoperto un trojan che si diffonde …

Avanti un altro. E' stato...

Che cosa fare in caso di terremoto

Che cosa fare in caso di terremoto

La Protezione Civile sul ...

Prev Next

Addio Like, il "Mi piace" si evolve: domani Facebook lancia Reactions

  • Scritto da 
La nuova funzione in prova solo in Spagna e Irlanda: sei 'emozioni' al posto del vecchio pollice alzato La nuova funzione in prova solo in Spagna e Irlanda: sei 'emozioni' al posto del vecchio pollice alzato

MENLO PARK - Non più solo "mi piace", ma sei differenti emozioni per esprimere pareri su status e commenti di Facebook. Arriveranno da domani, prima in Irlanda e Spagna e poi, se il test funzionerà, in tutto il mondo. Chi si aspettava il pollice verso del "non mi piace" avrà molto di più.

La nuova funzione del social network si chiama Reactions. Basterà tenere premuto il tasto "like" per ottenere una barra con sette icone. Oltre al pollice alzato ci saranno un cuore per esprimere amore e le faccine per manifestare una risata, gioia, shock, tristezza e rabbia. Un'ampia gamma di stati d'animo che nelle intenzioni di Facebook arricchirà i commenti e favorirà il dibattito. Sarà anche un modo per misurare le reazioni al proprio status, a una foto o a un video. Sotto il post comparirà infatti un conteggio di ogni singola icona.  

"La gente va su Facebook per condividere un sacco di cose, che siano felici, tristi, provocanti, scioccanti o divertenti. E sappiamo che i nostri utenti vorrebbero avere più modi per celebrare, commiserare o ridere insieme. Per questo vogliamo testare Reactions, un'estensione del 'like', per darvi più possibilità di esprimere una reazione a un post, in maniera semplice e veloce", ha spiegato il responsabile dei prodotti di Menlo Park, Chris Tosswell.

Mark Zuckerberg ci aveva avvertiti. Qualche settimana fa aveva rivelato che la sua creatura stava lavorando a un'icona alternativa al "mi piace". Tutti avevano pensato al "dislike", ma lo stesso Zuckerberg aveva poi precisato: "Non volevamo solo costruire un tasto 'non mi piace' perché non vogliamo trasformare Facebook in un forum dove la gente vota sì o no ai post degli altri. Non è il tipo di comunità che vogliamo creare".

Ma in futuro, se proprio si vorrà commentare in modo negativo, si potrà usare la faccina rossa con gli occhi strizzati (la rabbia). E il prossimo passo potrebbe forse essere l'hug button, l'icona dell'abbraccio, che il fondatore del social network ha precedentemente ventilato.  

Fonte: La Repubblica - Foto: Hypebeast

Torna in alto

Categorie

Documentari

Notizie e Turismo

Seguici su

Informazioni

Grazie per la tua donazione