Menu
Nuovo farmaco 'discioglie' cancro polmoni, senza chemio

Nuovo farmaco 'discioglie' cancro p…

SYDNEY - Un rivoluzionari...

Nuovo malware su Android fa le chiamate a pagamento

Nuovo malware su Android fa le chia…

Ancora una minaccia per i...

Lavoro: più sono i giorni di malattia pagati, meno si ammalano i dipendenti

Lavoro: più sono i giorni di malatt…

È abbastanza lapalissiano...

Facebook lancia lo shopping sulla chat di Messenger

Facebook lancia lo shopping sulla c…

MILANO - Facebook dichiar...

Onu: "Facebook, Twitter e WhatsApp usati dall'Isis per vendere schiave"

Onu: "Facebook, Twitter e What…

Inutile nasconderlo: Face...

Una conversazione simile a quella umana, l'incredibile linguaggio dei delfini

Una conversazione simile a quella u…

Un linguaggio talmente ev...

Incominciare a lavorare prima delle 10 del mattino provoca stress e stanchezza

Incominciare a lavorare prima delle…

In ufficio, mai prima del...

Nella classifica mondiale degli hacker l'Italia è al decimo posto

Nella classifica mondiale degli hac…

I programmatori italiani ...

Scoperto un trojan che si diffonde via Twitter

Scoperto un trojan che si diffonde …

Avanti un altro. E' stato...

Che cosa fare in caso di terremoto

Che cosa fare in caso di terremoto

La Protezione Civile sul ...

Prev Next

Microsoft Windows Xp è ancora su un quarto del computer del pianeta

  • Scritto da 
Nonostante sia andato in pensione ad aprile, e sia privo quindi di aggiornamenti software, resiste. Rischio sicurezza Nonostante sia andato in pensione ad aprile, e sia privo quindi di aggiornamenti software, resiste. Rischio sicurezza

ROMA - Windows Xp resiste. Contro ogni aggiornamento e contro ogni logica: il sistema operativo che Microsoft ha mandato in pensione ad aprile, è ancora installato su un quarto dei computer presenti sul pianeta.

Secondo i dati di Net Applications, ad agosto ha registrato una flessione inferiore all'1% (passando al 23,89% dal 24,82% di luglio). Stabile in testa c'è Windows 7 con il 51,21% del mercato, mentre Windows 8 e 8.1 raggiungono insieme il 13,37%. L'altra piattaforma di Microsoft, Vista, si attesta al 3%. Mac OsX 10.9 di Apple cresce lievemente al 4,29%. Linux è a l'1,67%.

L'abbandono di Windows Xp risulta quindi molto lento. Considerando che a marzo il sistema operativo aveva una fetta di mercato del 29,53%, potrebbero volerci un paio d'anni per vederlo sparire da tutte le macchine. Windows Xp è presente soprattutto sui computer privati, mentre su quelli aziendali la sua quota è inferiore al 10%. Il problema risiede nel fatto che la mancanza di aggiornamenti di sicurezza espone gli utenti di Xp a rischio hacker. Il passaggio ad un sistema operativo più sicuro, tuttavia, potrebbe essere a breve incentivato dal lancio del nuovo Windows 9, atteso da Microsoft alla fine di questo mese.

Fonte: La Repubblica

Torna in alto

Categorie

Documentari

Notizie e Turismo

Seguici su

Informazioni

Grazie per la tua donazione