Menu
Nuovo farmaco 'discioglie' cancro polmoni, senza chemio

Nuovo farmaco 'discioglie' cancro p…

SYDNEY - Un rivoluzionari...

Nuovo malware su Android fa le chiamate a pagamento

Nuovo malware su Android fa le chia…

Ancora una minaccia per i...

Lavoro: più sono i giorni di malattia pagati, meno si ammalano i dipendenti

Lavoro: più sono i giorni di malatt…

È abbastanza lapalissiano...

Facebook lancia lo shopping sulla chat di Messenger

Facebook lancia lo shopping sulla c…

MILANO - Facebook dichiar...

Onu: "Facebook, Twitter e WhatsApp usati dall'Isis per vendere schiave"

Onu: "Facebook, Twitter e What…

Inutile nasconderlo: Face...

Una conversazione simile a quella umana, l'incredibile linguaggio dei delfini

Una conversazione simile a quella u…

Un linguaggio talmente ev...

Incominciare a lavorare prima delle 10 del mattino provoca stress e stanchezza

Incominciare a lavorare prima delle…

In ufficio, mai prima del...

Nella classifica mondiale degli hacker l'Italia è al decimo posto

Nella classifica mondiale degli hac…

I programmatori italiani ...

Scoperto un trojan che si diffonde via Twitter

Scoperto un trojan che si diffonde …

Avanti un altro. E' stato...

Che cosa fare in caso di terremoto

Che cosa fare in caso di terremoto

La Protezione Civile sul ...

Prev Next

Assumere caffeina diminuisce la stanchezza degli occhi

  • Scritto da 
Studio neozelandese: la lunga attività fisica rallenta movimenti il movimento degli occhi, il caffé contrasta questo effetto Studio neozelandese: la lunga attività fisica rallenta movimenti il movimento degli occhi, il caffé contrasta questo effetto

ROMA - Non solo le gambe risentono della fatica dovuta a uno sforzo fisico intenso, ma anche gli occhi. Ebbene, bere caffè allevia i sintomi della stanchezza oculare.

E' quanto mostra uno studio dell'Università di Auckland, in Nuova Zelanda, pubblicato sulla rivista Scientific Reports. Come sono arrivati a questa conclusione? Il team ha arruolato undici ciclisti allenati e li ha fatti pedalare sulla cyclette per tre ore. Alcuni di loro, durante questo allenamento, hanno consumato caffeina in una dose pari a due tazze di caffé, altri invece hanno consumato una soluzione placebo, ovvero il decaffeinato. I ricercatori hanno testato il loro movimento degli occhi utilizzando un sistema di eye-tracking, scoprendo che l'esercizio fisico intenso aveva causato uno squilibrio dei neurotrasmettitori, sostanze chimiche che trasmettono i segnali tra le cellule cervello, con un conseguente rallentamento dei movimenti rapidi oculari.

I partecipanti che hanno consumato bevande contenenti caffeina hanno però visto il loro equilibrio restaurato, con conseguente miglioramento dei movimenti degli occhi. Tale effetto non è stato trovato tra i soggetti che avevano bevuto il decaffeinato. "Le aree del cervello che elaborano le informazioni visive sono risultate resistenti alla fatica, sono i percorsi neurologici che controllano i movimenti degli occhi che sembrano essere il nostro anello più debole", afferma Nicholas Gant, autore principale. "E' il primo studio - prosegue - a dimostrare la compromissione del controllo dei movimenti oculari in seguito a un esercizio faticoso".

Fonte: La Repubblica - Foto: Meteo Web

 

 
Torna in alto

Categorie

Documentari

Notizie e Turismo

Seguici su

Informazioni

Grazie per la tua donazione