Menu
Nuovo farmaco 'discioglie' cancro polmoni, senza chemio

Nuovo farmaco 'discioglie' cancro p…

SYDNEY - Un rivoluzionari...

Nuovo malware su Android fa le chiamate a pagamento

Nuovo malware su Android fa le chia…

Ancora una minaccia per i...

Lavoro: più sono i giorni di malattia pagati, meno si ammalano i dipendenti

Lavoro: più sono i giorni di malatt…

È abbastanza lapalissiano...

Facebook lancia lo shopping sulla chat di Messenger

Facebook lancia lo shopping sulla c…

MILANO - Facebook dichiar...

Onu: "Facebook, Twitter e WhatsApp usati dall'Isis per vendere schiave"

Onu: "Facebook, Twitter e What…

Inutile nasconderlo: Face...

Una conversazione simile a quella umana, l'incredibile linguaggio dei delfini

Una conversazione simile a quella u…

Un linguaggio talmente ev...

Incominciare a lavorare prima delle 10 del mattino provoca stress e stanchezza

Incominciare a lavorare prima delle…

In ufficio, mai prima del...

Nella classifica mondiale degli hacker l'Italia è al decimo posto

Nella classifica mondiale degli hac…

I programmatori italiani ...

Scoperto un trojan che si diffonde via Twitter

Scoperto un trojan che si diffonde …

Avanti un altro. E' stato...

Che cosa fare in caso di terremoto

Che cosa fare in caso di terremoto

La Protezione Civile sul ...

Prev Next

L'annuncio di Marchionne: un miliardo per il rilancio di Alfa

  • Scritto da 
L'ad di Fca: "Se avrà successo coinvolgeremo anche Pomigliano e Mirafiori. Parlerò con Finmeccanica per l'auto senza conducente". Moody's alza il rating della multinazionale. Prosegue la class action contro il gruppo per i presunti "consumi bugiardi": 21.031 adesioni formali L'ad di Fca: "Se avrà successo coinvolgeremo anche Pomigliano e Mirafiori. Parlerò con Finmeccanica per l'auto senza conducente". Moody's alza il rating della multinazionale. Prosegue la class action contro il gruppo per i presunti "consumi bugiardi": 21.031 adesioni formali

Per la piattaforma Alfa Romeo su cui è stata costruita la nuova Giulia, Fca ha investito oltre un miliardo di euro. Lo ha detto l'ad del gruppo Sergio Marchionne a margine della presentazione della nuova vettura:

"E' una bellissima macchina, la migliore auto fatta dal gruppo negli ultimi dodici anni, ha un motore pazzesco. La esporteremo in tutto il mondo, negli Usa dal terzo trimestre con un numero limitato di Quadrifoglio". Se poi il rilancio di Alfa avrà successo, Marchionne non eslcude di coinvolgere nel sistema produttivo anche Pomigliano e Mirafiori: dopo Giulia e il suv Stelvio, "il terzo nuovo modello Alfa Romeo potrebbe arrivare a fine 2017".

In ottica futura, dopo l'accordo con Google, Marchionne non esclude una collaborazione con Leonardo (l'ex Finmeccanica) per sviluppare il progetto dell'auto senza conducente dopo che l'ad del gruppo controllato del Tesoro, Mauro Moretti, ha aperto all'ipotesi di lavorare insieme al Lingotto: "Ci devo parlare - ha detto Marchionne - L'ultima volta che l'ho incontrato a cena non mi ha detto nulla.
Sono più che disposto a parlargli". Anche perché - per il momento - in casa Fca sembra girare tutto per il meglio: "Siamo soddisfatti, crediamo di aver fatto meglio del mercato dell'auto europeo in aprile" ha detto Alfredo Altavilla.

Intanto, Moody's alza il rating di Fca a Ba3 da B1. L'outlook è stabile. Il miglioramento, si legge nel report della società, è legato al buon andamento delle vendite sul mercato Nordamericano e anche alla ripresa in Europa. Inoltre ha positivamente impressionato gli analisti "il successo di brand come Jeep e Ram". Quest'ultimo è il brand dei pick-up in Usa. Moody's prevede anche che l'incremento delle vendite riguarderà nel prossimo futuro, oltre all'Europa anche l'Asia soprattutto grazie al marchio Jeep che in joint venture con la società cinese Gac sta costruendo i modelli in tre diversi stabilimenti. Tra i fattori che ancora frenano il miglioramento del rating il fatto che attualmente la maggior parte dei margini continuino ad essere prodotti solo in Nordamerica mentre un miglioramento potrà avvenire in futuro se riuscirà il rilancio del marchio Alfa Romeo.

A rovinare la festa di Fca sono le 21.031 adesioni formali alla class action contro il gruppo per i presunti "consumi bugiardi" della Panda, ammessa dal Tribunale di Torino e depositate presso la cancelleria del tribunale nei giorni scorsi. Lo rende noto Altroconsumo. Gli iscritti online all'azione risarcitoria sono stati 27.789: le domande sono giunte da possessori del modello Fiat Panda 1.2 benzina 51 kw di tutta Italia.

Fonte: La Repubblica - Foto: Cars Guide

Video

Torna in alto

Categorie

Documentari

Notizie e Turismo

Seguici su

Informazioni

Grazie per la tua donazione